A Itália de Michelangelo no Nosso Vinho

0 Permalink 0

A Itália é uma país muito amado por mim e por minha mulher. A cultura, a comida e sobretudo o vinho Italiano. Só não vou comentar sobre futebol. Visitando centenas de blogs na Italia, encontrei um muito especial, o Michelangelo’s Place, um blog sobre arte, cultura, viagens e enogastronomia Italiana. Eu e Michelangelo criamos um conceito de co-criação. Eu escreveria sobre o Brasil no Blog dele e ele escreveria sobre a Itália aqui no Nosso Vinho.

Com a palavra Michelangelo:

L’Italia si estende per circa 300.000 chilometri quadrati e conta circa 60 milioni di abitanti. La sua posizione ha da sempre avuto una rilevanza fondamentale in quanto strategica nel cuore del mediterraneo e crocevia di molteplici culture e popolazioni che nei secoli si sono avvicendate.

La storia e gli eventi che nei secoli si sono succeduti hanno lasciato tracce profonde nel territorio e si riflettono nella gastronomia. La cucina italiana infatti, raccoglie un vastissimo numero di usi e tradizioni molto diversi. Senza esagerazione, potremmo dire che almeno ogni 30 chilometri abbiamo un piatto tipico differente!

Percorrendo la penisola da nord a sud, si passa dal freddo delle Alpi, a ridosso della Svizzera, al sole della Sicilia, il cui estremo meridionale è alla stessa latitudine dell’Africa. Generalmente ci si riferisce alla cucina italiana, come cucina “mediterranea”, vista la centralità di alcuni elementi antichissimi quali, soprattutto, il grano – per il pane -, l’olio e il vino. Questi ingredienti derivano direttamente dalla cultura greca e romana. Non dobbiamo sottovalutare tuttavia anche il successivo influsso, soprattutto nel medioevo delle culture nordiche insieme ad influenze medio-orientali…

…moltissime cose da raccontare! Ma, soprattutto, da dove cominciare per rappresentare l’Italia in un piatto, quando ci sono decine di piatti tipici per ogni regione?

Per l’occasione ho scelto un primo piatto, perché la cucina italiana è molto famosa per la pasta, tipico di Roma, anche se conosciuto in tutto il paese. La cucina romana è una cucina povera, i suoi piatti sono semplici e sostanziosi, facili da realizzare come questi “Spaghetti alla Carbonara”:

spaghetti-alla-carbonarajpg

@ Michelangelo


Ingredienti (per 4 persone):
400 gr. di spaghetti;
180 gr. di guanciale (o, in alternativa pancetta tesa);
3 uova e 1 tuorlo;
Parmiggiano Reggiano grattugiato;
Pecorino stagionato grattugiato;
vino bianco;
sale;
pepe.

Preparazione:
Portare ad ebollizione l’acqua per la pasta e salare. Nel mentre sbattere le uova, aggiungere sale, pepe e parti uguali di Pecorino e di Parmiggiano Reggiano. In una padella soffriggere la pancetta con un filo d’olio, sfumare con un poco di vino bianco. Lessare la pasta, scolare bene e saltarla con la pancetta per meno di un minuto. A questo punto versare la pasta in un recipiente, aggiungere le uova sbattute precedentemente preparate, mescolando rapidamente e avendo cura che queste non si rapprendano. Servire, spolverando con pecorino, parmiggiano e pepe abbondante.

_____________________________________________________________

Agora só falta o nosso amigo Michelangelo enviar seu vinho preferido para este espetacular “Spaghetti alla Carbonara”.

Visite o Michelangelo’s Place

michelangelo

Michelangelo's Place

0

Não há comentários

Leave a Reply

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *